Vendita Appartamenti
349.0820570 - info@villaolivari.it
pianta interventi
PUNTI DI PARTENZA
L’area su cui si pone in esame la nuova edificazione è per la maggior parte terrazzata, come nella tradizione ligure, mediante murature formanti “fasce” in pietrame e a secco. Si tratta di un terreno situato a monte del centro abitato di Camogli, in località denominata Bana, ad una quota di circa 250 metri sul livello del mare, con forma planimetrica irregolare ed avente un ampio fronte prospiciente la vallata rivolta verso Santa Maria del Campo (direzione Rapallo).
All’interno della proprietà sono presenti molte piante di ulivi le quali verranno tutte mantenute e sanate dove si rendesse necessario. Con il risanamento degli immobili, in considerazione anche della particolare attenzione attribuita all’estetica e all’inserimento del complesso nel contesto paesistico ambientale, risulta evidente l’importanza rivestita dall’assetto futuro dell’area di pertinenza circostante.
INTERVENTI GENERALI
Si provvederà ad una riorganizzazione dei percorsi d’accesso alla proprietà, ed un recupero delle aree verdi. Infatti le uniche aree pavimentate saranno quelle limitrofe ai manufatti ed alcuni percorsi per raggiungere gli accessi degli appartamenti. Questi ultimi saranno realizzati in pietra a spacco disposta ad “opus incertum” su letto di malta, il percorso carrabile per accedere ai posti auto di pertinenza al manufatto D sarà costituito dalla posa di green block per la crescita del manto erboso, questo per creare il minor impatto possibile all’interno dell’area. Nell’area antistante Villa Olivari sono presenti dei percorsi coperti da berceau in ferro i quali verranno mantenuti, dopo un adeguato restauro, e sotto i quali verranno piantati dei rampicanti in modo da creare dei percorsi coperti di “verde”. Nella stessa zona è presente un berceau d’epoca sempre in metallo di forma rettangolare: anche quest’ultimo verrà mantenuto e restaurato per creare una zona di sosta coperta. Tutte le murature di contenimento esistenti verranno risistemate e quelle nuove saranno rigorosamente eseguite con paramento in pietra lavorato “faccia vista”.
Per quanto riguarda i posti auto, verranno realizzati su due fasce attigue all’area dei rustici, ed anche in questo caso per creare il minor impatto visivo, verrà posata una griglia armata per la crescita del manto erboso. Per ogni appartamento è stato calcolato n°1 posti auto, per un totale di 10, due dei quali vicino al manufatto D.
Al piano terra dei vari manufatti, dove non è già presente, verrà realizzata una separazione dal fondo per fornire un adeguato isolamento tramite creazione di apposito vespaio areato con messa in opera di un livello di inerti per il drenaggio delle acque. Per completare la linea tipologica adottata si avrà cura di installare alle finestrature delle persiane in legno alla genovese tinteggiate in tipico colore verde imperiale; i portoncini di ingresso saranno costituiti da legno massello e anima d’acciaio anti intrusione. Il deflusso delle acque bianche derivanti dalle gronde e dai pluviali, ambedue costituiti da elementi in rame, avverrà mediante linea interrata sfociante in apposita fossa di raccolta e di dispersione posizionata sul terreno di proprietà.